4 ricette con olio di oliva che sanno di autunno

4 ricette con olio di oliva che sanno di autunno

4 ricette con olio di oliva che sanno di autunno

In tutto l’anno non c’è periodo più magico dell’autunno: i colori della natura cambiano, le temperature si abbassano e la voglia di stringersi per stare più vicini e riscoprire la dimensione della famiglia e della casa aumenta. Ed è proprio qui, in casa, che gli amanti della cucina si riuniscono per preparare prelibate portate con tutto quello che la natura può offrirci in questo periodo: un’occasione ghiotta, non solo per divertirsi ai fornelli ma anche per stare assieme alle persone più care, offrendo loro i menu più vari e degustando allo stesso tavolo le più fantasiose portate autunnali. Ma quali sono le migliori ricette con olio di oliva autunnali?

Per questo, in questo articolo, abbiamo pensato di proporre un intero menu, dall’antipasto al dolce, che sappia di autunno ma, soprattutto, che possa contemplare ricette che esaltano l’olio di oliva biologico e, assieme a lui, i prodotti tipici di questo periodo magico. Iniziamo, dunque,  a vedere ogni portata: a voi non resterà che mettervi subito ai fornelli e sperimentare! 

Scopri anche tutte le Caratteristiche dell’olio Biologico.

1. Antipasto: teste di champignon ripiene 

Si tratta di un antipasto veloce da preparare e dal gusto inimitabile. Per farlo servono funghi champignon, mollica di pane, brodo vegetale, Parmigiano Reggiano, sale, pepe, aglio, prezzemolo e, ovviamente, olio extra vergine di oliva. Dopo avere staccato i gambi dalla testa del fungo champignon, tritateli e ripassateli in una padella con olio e aglio.

Nel frattempo, tritate anche la mollica del pane e, quando i funghi saranno pronti, unite entrambi i composti in una ciotola aggiungendo il formaggio grattugiato e il prezzemolo.

A questo punto il ripieno è pronto: non vi resterà che inserirlo nelle teste di champignon, cospargendo di Parmigiano grattugiato e un filo di olio a crudo, e di passare il tutto in forno statico preriscaldato a 180° per 20-25 minuti (se forno ventilato a 160° per 10-15 minuti).

E non dimenticate: appena sfornate fate un’altra passata di olio extra vergine di oliva per rendere il tutto ancora più goloso!

2. Primo piatto: lasagna autunnale

In una lasagna autunnale non potevano mancare i grandi classici della stagione: spazio, dunque, a zucca, porri, funghi, besciamella e salsiccia!

Lasagna con olio extravergine di oliva

Per la preparazione della zucca e dei funghi è sufficiente tagliarli assieme al porro e cuocerli, con olio extra vergine di oliva, sale fino, pepe, rosmarino e brodo vegetale, in un tegame fino a quando la zucca non sarà morbida. A questo punto, tenete da parte 50 grammi di zucca e frullate il resto per avere una vellutata.

Per la preparazione del ragù, invece, basta far rosolare la salsiccia priva di budello con un filo di olio extra vergine di oliva, semi di finocchietto a gusto, vino bianco, brodo vegetale e i 50 grammi di zucca di cui sopra.

Infine, dopo avere preparato la besciamella, non vi resterà che preparare gli strati della lasagna: prendete le sfoglie di pasta all’uovo, inumiditele con poca acqua tiepida e alternate con uno strato di besciamella, uno di vellutata di zucca, uno di funghi e uno di ragù, fino a riempire la pirofila.

E non dimenticate: prima di cuocere la lasagna in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti più 5 minuti in modalità grill, aggiungete sull’ultimo strato della lasagna Parmigiano Reggiano e abbondante olio extra vergine di oliva! 

Scopri anche tutti i benefici dell’olio extravergine di oliva biologico.

3. Secondo piatto: pollo all’uva e chips di zucca al rosmarino

Ricette che esaltanol'olio di oliva biologico

Per il pollo all’uva è sufficiente passate i tocchetti di pollo tagliato nella farina e farli rosolare in padella con scalogno, sale, pepe, vino bianco e abbondante olio extravergine di oliva. Non appena il pollo sarà pronto bisognerà solo aggiungere gli acini di uva e servire con un giro di olio a crudo.

Per le chips di zucca, invece, basta tagliare una zucca a fettine di 2 millimetri circa di spessore, spennellarle con un mix di olio extra vergine di oliva biologico, rosmarino e aglio in polvere, e disporle molto vicine tra loro ma non sovrapposte, in una pirofila in forno, dove farle cuocere a 180° per 25-30 minuti fino a che risulterà ben dorata e abbrustolita.

A fine cottura non dovrete fare altro che spolverizzare le chips con sale, trasferirle in una ciotola e servirle.

4. Dolce: castagnaccio

Non è davvero autunno se sulle nostre tavole mancano le castagne! Che dire, quindi, di usarle per un dolce goloso e base di olio extra vergine di oliva qual è quello del castagnaccio all’uso toscano? Per prepararlo servono farina di castagne, pinoli, noci, uvetta sultanina, rosmarino fresco, sale, acqua e l’immancabile olio extra vergine di oliva.

La preparazione è semplicissima: dopo avere setacciato la farina di castagne in una ciotola capiente bisogna unire, un poco alla volta, l’acqua, le noci tritate, l’uvetta sultanina, il sale e i pinoli fino a ottenere un composto liscio e omogeneo, che metterete successivamente in una tortiera bassa, rotonda ma soprattutto oliata.

Prima di infornarla non dimenticate di aggiungere, sul top della torta, altri pinoli, noci, uvetta, gli aghi di rosmarino e l’olio a filo, per poi cuocere in forno statico preriscaldato a 195° per circa 35 minuti.

Vuoi conoscere la nostra offerta di Olio d’Oliva Biologico?

Scopri di più

Iscriviti alla Newsletter

Tieniti sempre aggiornato sul mondo del Biologico e ricevi notizie e curiosità legate ai nostri prodotti biologici 100% italiani.

Condividi con i tuoi amici

Approfitta delle offerte di questa settimana DESIGNWEEK

Offerta Speciale

Solo per questa settimana sconti eccezionali sui nostri prodotti fino al 15%

Approfitta delle offerte

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi